LO STUDIO

Descrivere il mio studio di Psicoterapia non è semplice, ognuno di noi, ogni paziente che entra ed esce dal mio studio viene colpito dai colori, dai particolari e, per essere sincero il paziente rimane colpito in uscita, dopo avere conosciuto me come Psicoterapeuta.  Questo perché il percorso di psicoterapia è proprio come un viaggio fra i colori, un viaggio fra emozioni, sensazioni e pensieri diversi che si alternano portando, ogni colore con sé, la ricchezza dell’aver preso atto e contatto con quella parte. È una parte a volte bella, altre meno bella, difficile, comoda o scomoda, a volte vitale e altre mortifera ma sempre e comunque propria, personale, un pezzetto in più di se stessi che ora si conosce e che si è sperimentato.

Perché l’utilizzo dei colori?

Il rosso, l’arancione ed il giallo sono colori caldi, il blu, l’indaco, il viola, il turchese ed il rosa sono colori freddi, il verde è un colore che equilibra tutti gli altri. I colori caldi, in particolare il rosso, hanno un effetto eccitante, aumentano la pressione sanguigna, l’attività muscolare, il battito cardiaco e la frequenza del respiro. I colori freddi hanno l’effetto opposto, hanno un effetto calmante e rilassante, abbassano la pressione sanguigna, la frequenza del battito cardiaco e del respiro. Il verde è un colore di sintesi, svolge un’azione riequilibrante e di benessere in generale.
Conoscere le proprietà dei colori permette di utilizzarli in modo efficace per aumentare il tipo di energia di cui abbiamo bisogno. Ogni giorno potremmo aver bisogno di un tipo di energia diversa, per ciò che dobbiamo fare in quel giorno, o perchè dobbiamo ristabilire il nostro equilibrio energetico.
Quindi una seduta di Psicoterapia dentro un ambiente colorato crea armonia e vi è una connessione con le proprie emozioni, permettendo un rilassamento al proprio cervello e al proprio fisico, migliorando la giornata.

TORNA SU